Porsche 911 2.7

Categoria:auto

Anno: 1974
Prezzo: 48.000 Euro
Documenti: Originali Italiani
Condizioni veicolo: Originali
bretti
Nell'anno modello 1974 il design della carrozzeria della Porsche 911 fu ampiamente rielaborato per la prima volta. Oltre a una versione Coupé e Targa, a partire dall'anno modello 1983 fu disponibile anche una versione Cabriolet. Le caratteristiche più evidenti di questa generazione di 911 sono i paraurti con soffietti neri in plastica posti più in alto. Tra i gruppi ottici posteriori del modello G viene applicata una mascherina rossa e, in funzione dell'anno modello, la scritta Porsche rossa o nera. La targa posteriore viene affiancata da due grandi paracolpi in gomma con illuminazione della targa integrata. I parafanghi con i soffietti neri posti più in alto del modello G furono una conseguenza della normativa di omologazione degli USA. Successivamente i paraurti dovevano essere in grado di assorbire un impatto con un ostacolo fisso fino a una velocità di 5 mph (8 km/h) senza danni alla carrozzeria. Per ottenere tale effetto attutente, nelle vetture per il mercato degli USA i paraurti furono collegati alla carrozzeria su ammortizzatori antiurto idraulici. Nei modelli che non erano destinati al mercato degli USA, al posto degli ammortizzatori antiurto idraulici venivano montati tubi antiurto più convenienti. Questi dovevano essere sostituiti dopo un potenziale urto. Gli ammortizzatori antiurto potevano però essere disponibili come optional.



Richiedi maggiori info:


Name

E-Mail

Message

I agree privacy law italian Art. 13 DL 196/2003